Un approccio innovativo all'additive manufacturing con la simulazione

30/mag/201814:30 - 15:30 CEST

Torna al calendario eventi

La produzione additiva o stampa 3D costituisce un'alternativa ai metodi di produzione tradizionali e apre nuove prospettive per il mondo produttivo, offrendo la possibilità di costruire manufatti con geometrie arbitrarie. D'altra parte, pone anche notevoli sfide: per esempio, è necessario scegliere la forma tra una serie molto più ampia di varianti e assicurarsi che il prodotto finale abbia una geometria e tensioni residue compatibili con l'applicazione richiesta, soprattutto per la stampa di metalli.

Durante il webinar, organizzato in collaborazione con Polibrixia, Consulente Certificato COMSOL, scopriremo come la simulazione multifisica offra un approccio innovativo alla modellazione dei processi di additive manufacturing: vedremo insieme, anche attraverso una live demo, come il software consenta di accoppiare meccanica strutturale, scambio di calore e deformazioni della geometria a ogni aggiunta di strati successivi.

Una parte dell'evento sarà dedicata alla testimonianza di Polibrixia, che descriverà la propria esperienza di simulazione con COMSOL Multiphysics®. Verranno illustrate analisi di ottimizzazione topologica atte all'identificazione della forma di componenti meccanici: affronteremo le problematiche relative alla stampa 3D di manufatti in plastica e mostreremo i risultati per un dispositivo medicale progettato da Polibrixia e creato in additive manufacturing.

Registrazione – Un approccio innovativo all'additive manufacturing con la simulazione

Hai già un COMSOL Access? Effettua il log-in per registrarti più in fretta!

Per COMSOL S.r.l è importante proteggere la privacy dei propri clienti e dei visitatori del sito. Potete trovare la nostra Informativa sulla Privacy aggiornata a questo link.

Webinar Details

Date and Time

30/mag/2018 | 14:30 CEST (UTC+02:00)

Speakers

Cesare Tozzo
COMSOL S.r.l.
Daniele Panfiglio
COMSOL S.r.l.
Davide Fausti
Polibrixia S.r.l. Davide Fausti si è laureato in Ingegneria Meccanica presso l’Università degli Studi di Brescia, dove ha poi conseguito il Dottorato di ricerca in Meccanica Applicata. Attualmente è responsabile dell’area progettazione meccanica e simulazione in Polibrixia.